• Prodotti
  • Prodotti speciali
  • Pezzi di ricambio
  • Documenti
  • Servizi
  • Società
  • Contatti
  • Condizionamento dell’aria
  • Refrigerazione
  • Energie rinnovabili
  • Manutenzione industriale
Siete qui : Home > Servizi > FAQ
FAQ

Come decontaminare un’impianto reversibile ?

Gli impianti reversibili e più particolarmente le pompe di calore incontrano problemi di contaminazione, dovuto alla presenza di umidità nel circuito.
L’umidità presente nel circuito frigorifero provoca la decomposizione del fluido frigorgeno e dell’olio, anziche la formazione d’acidi organici che possono provocare :
- La corrosione dei circuiti
- Dannegiamento dei motori
- La formazione di fanghi
- La rottura dei compressori.

Dopo il gripaggio del compressore, non é sufficente sostituire il compressore e il fluido frigorigeno perché rimane sempre dell’olio acido e dei residui.

Per risolvere questo tipo di problema, CARLY propone 2 soluzioni :
- una metoda preventiva: occorre installare un filtro disidratatore biflusso DDCY e un’indicatore VCYL, esso permette di controllare l’efficienza del DDCY sulla linea liquida prima la fase di avvio dell’impianto.
- una metoda curative: occorre installare un filtro di pulizia (burn-out) biflusso DDNCY sulla condotta del liquido, quando si verifica la presenz di umidità o quando si rompe un compressore.

Il filtro di pulizia bi-flusso DDNCY permette di agire sul fluido e sull’olio, senza cambiare il fluido frigorigeno dell’installazione.
Durante le fasi di pulizia, l’impianto di pompe di calore rimane in funzione.
Tale operazione é possible in ogni stagione visto che il filtro di pulizia DDCY é bi-flusso.

E possible controllare l’efficienza di questa operazione tramite un prelievo e un’ analisa dell’olio, con i TESTOIL-MAS o TESTOIL-POE che permettono di controllare l’acidità dell’olio.
Per rendere più efficace la decontaminazione del fluido frgorigeno, CARLY propone un filtro d’aspirazione FNCY (burn out mono-flusso) tra la valvole 4 direzioni e l’aspirazione del compressore.
Con il filtro CARLY DDNCY, il fluido frigorigeno sarà filtrato e decontaminato prima di proseguere verso i detendori degli evaporatori e con il filtro CARLY FNCY, sarà filtrato e decontaminato prima di entrare nel compressore.

Attenzione:
I filtri DDNCY e FNCY sono ad uso temporaneo.
Per evitare perdite di carica dopo la decontaminazione del circuito, occorre sostituire i filtri ad uso temporaneo con dei filtri ad uso permanenti.
Il filtro DDNCY sarà sostituito con un filtro disidratatore DDCY simile (ad esempio un filtro DDNCY 164 sarà sostituito con un filtro DDCY 164), uguale per i filtri all’aspirazione meccanici (FNCY 285 con un FACY 285).

I prodotti CARLY possono essere usati con l’R410A ? (si, mà occorre fare attento alla pressione di servizio)

Il 410A é un fluido tipo HFC, come ad esempio i fluidi R134A, R 407C e R404A.
Questo fluido é caraterizzato da buone prestazioni termodinamiche e da pressioni più alte dai fluidi tipo CFC, HCFC e HFC .
Il R 410A é un fluido del gruppo 2, conforme alla DESP 97/23/CE.
Tutti prodotti CARLY sono compatibili con i fluidi del gruppo 2. Esistono pero delle restrizioni d’uso in funzione dalle pressioni massimale di servizio dei prodotti.
Ogni prodotto ha una pressione massimale di servizio che non deve superare la pressione del fluido frigorigeno legato alla sua temperatura di saturazione.
Quindi i prodotti CARLY possono essere utilizzati con l’R410A con delle temperature di condensazione variabili in funzione della loro pressione massimale di servizio.
Ad esempio un filtro deidratatore DCY 083 S con una Ps = 42 bar puo essere utilizato fino ad una temperatura di condensazione di 65°C.
Invece un ricevitore di liquido RLVCY 120, con una PS= 31,5 bar puo essere ustilizzato fino ad una temperature di condensazione di 51°C.

Se vi servono dei prodotti fuori della nostra gamma standard, vi preghiamo di contattare CARLY sales@carly-sa.fr.

Come montare un’ antivibrante a 90° ?

E possibile installando 2 antivibranti EVCYAC a 90°.

Montaggio classico:

Soluzione CARLY:

Carly propone un’antivibrante flessibile, doppio effetto, EVCYDEAC che sostituisce l’installazione di 2 antivibranti.

Per più informazioni, clicca nel seguente collegamento per consultare la scheda technica : EVCYDEAC - antivibranti doppio effeto. 

Come selezionare un ricevitore del liquido ?

Il volume del ricevitore deve prendere in considerazione i volumi
- dei condensatori - Vcond
- degli evaporatori - Vevap
- e della linea liquida compresa tra il ricevitore e le valvole d’espansione - VLL.

Un semplice calcolo permette di valutare il volume del ricevitore:
V1 = Vcond x 0.2 + Vevap x 0.8 + VLL

Per evitare aumenti di pressioni troppo alti nel ricevitore, dovuto ad una dilatazione del liquido, é necessario prevedere un volume di sicurezza supplementare (dal 25% al 30% del volume totale del fluido frigorigeno).

Il volume del ricevitore da selezionare sarà quindi al minimo: 
Vres = V1 x 1.25.

Quale é la differenza tra il CARLYCLEAN e il CARLYNET ?

Per sgrassare una superficie, esistono 2 modi di procedura : sgrassatura con prodotti a base acquosa e sgrassatura con prodotti a base solventi.

I prodotti a base acquosa sono composti da tensioattivi e agenti antiossidanti in soluzione nell’acqua. L’eliminazione dello sporco avviene in emulsione (grassi non miscibili in acqua grazie ai tensioattivi vengono dispersi nel liquido in particolati fini).
Se il prodotto è concentrato il risciacquo è indispensabile per l’eliminazione di tutte le tracce del prodotto.
Il CARLYCLEAN é un sgrassante acquoso alcalino (non acido) concentrato, da utilizzare puro o diluito secondo le incrostazioni delle alette. CARLYCLEAN è efficace per rimuovere olio, fango…

La sgrassatura con solvente consiste nello scioglimento dei grassi.
La rapida evaporazione del solvente permette un’asciugatura istantanea della superficie. L’uso del solvente è consigliato per superfici molto grasse come gruppi isolati o unità installate in cucine.
Il CARLYNET é un sgrassante a base solvente formulato senza clorati o fluorati.

Come scegliere un regolatore di livello dell’olio adatto ad un compressore ?

I regolatori di livello dell’olio sono al solito installati al posto degli indicatori di passagio dell’olio e posizionati sui carter dei compressori.
Gli indicatori di passagio dell’olio non sono tutti uguali e dipendono dalla marchia e dal modello del compressore.
In una stessa marchia e gamma di compressori, esistono diversi indicatori di passagio dell’olio.
A causa della congestione delle loro culatte, alcuni compressori non permettono un montaggio diretto dei regolatori di livello dell’olio.
In questi casi, é quindi necessario posizionare gli adattatori tra i regolatori di livello dell’olio e i carter dei compressori.
I compressori che non hanno pompa ad olio e che non permettono di posizionare pressostati differenziali d’olio, possono essere protetti, in caso di mancanza d’olio, da regolatori di livello dell’olio elettronici dal tipo ELECTROIL.

CARLY vi propone un documento di aiuto alla selezione dei regolatori di livello dell’olio, dove troverete numerosi montaggi di regolatori di livello e adattatori in funzione dalla marchia e dal modello del compressore.

La soluzione consigliata da CARLY é indicata in grasso ma e le altre alternative sono anche segnalate.

Per selezionare un regolatore ad associare ad un modello di compressore, cliccare qui.

Per un’aiuto alla selezione di tutti i componenti della lineo d’olio, non esitate ad utilizzare il CARLYSOFT.

E’ possibile un ritorno per caduta nei separatori di liquido CARLY ?

Nei separatori di liquido Carly LCY / LCYE, a partire dai 15 litri in su, è possibile un ritorno dell’olio nel collettore di aspirazione per caduta, attraverso un raccordo situato nella parte inferiore.

Cosa significa S e MMS sui prodotti CARLY ?

Le tubazione frigorifere sono generalmente in pollici (¼, 3/8 ...) ma alcuni paesi (Germania, Italia ...) utilizzano tubazioni metriche (6 mm, 8 mm, 10 mm).
I prodotti CARLY in cui il codice termina con S sono prodotti per tubazioni in pollici .
I prodotti CARLY in cui il codice termina con MMS sono prodotti per tubazioni in millimetri.
Quando i diametri in pollici e in millimetri sono vicini e nel rispetto delle tolleranze di saldatura, i codici dei prodotti Carly terminano con S/MMS.

I codici che non terminano con S o MMS sono relativi a prodotti con attacchi da avvitare (SAE).

Dove si deve posizionare un silenziatore di mandata ?

Il silenziatore di mandata serve a ridurre i rumori dovuti alle pulsazioni del gas.
Il silenziatore di mandata CARLY SCY deve essere posizionato all’uscita del compressore a una distanza ben precisa che dipende dai parametri seguenti :

  • Velocità di rotazione del compressore
  • Numero di cilindri del compressore
  • Tipo di fluido frigorigeno
  • Diametro della tubazione di mandata
  • Condizione di funzionamento dell’installazione

Il silenziatore ( ben fissato e associato con un eliminatore di vibrazione) ha un’efficienza che
dipende dalla posizione e dal corretto montaggio.
Per ulteriori informazioni tecniche e per la definizione della posizione ottimale Vi invitiamo
a consultare il nostro servizio tecnico.

I prodotti di pulizia e di disinfezione CARLY possono essere utilizzati in mezzi alimentari ?

Si. Ogni elemento attivo che costituisce il CARLYCLEAN (detergente per scambiatori ad alette) , il CARLYBIO (decontaminante per impianti di refrigerazione di condizionamento dell’aria) e il CARLYPRO (detergente e disinfettante per scambiatori ad alette) sono autorizzati dal decreto francese del 08/09/1999, che regolamenta i prodotti di pulizia per superfici a contatto con i prodotti alimentari. Un risciacquo con acqua potabile dopo le operazioni di pulizia e di disinfezioni é obbligatorio.

© 2019 CARLY - Precisazioni legali
Source: http://www.carly-sa.it